Nathalie Manfrino

From the blog

La Repubblica (Palermo)

« Questo profilo de giovinezza, spensierata, innamorata, dotata di un trascinante inconsapevolezza ha delineato Nathalie Manfrino per la sua Manon, espressivamente flessibile al primo apparire, con una linea di canto pronta all’agilità e con femminilita vocale e scenica »

Giornale di Sicilia